Zachary Taylor: particolarità

Il Generale Zachary Taylor è il primo Presidente degli Stati Uniti d’America che sia stato eletto in un solo giorno (il 7 novembre del 1848) dato che in precedenza i cittadini aventi diritto potevano recarsi alle urne nell’arco di alcune settimane.
(Nella stessa circostanza, come da allora sempre, tutti gli Stati votarono contemporaneamente mentre in precedenza, nel periodo di tempo sopra indicato, lo facevano in momenti diversi a loro scelta).
È Taylor l’ultimo Capo dello Stato USA non appartenente (essendo Whig) a democratici o repubblicani.
È il solo tra gli inquilini di White House morti in carica (occorse il 9 luglio 1850) per il quale non si possa fare riferimento alla ‘Maledizione dell’anno zero’ non essendo stato eletto o confermato appunto in un anno con finale zero (gli altri sette sì: William Harrison nel 1840, Abraham Lincoln nel 1860, James Garfield nel 1880, William McKinley nel 1900, Warren Harding nel 1920, Franklin Delano Roosevelt nel 1940 e John Kennedy nel 1960).
È stato per oltre cento anni, fino alle votazioni del 1956, allorquando il suo primato in materia fu eguagliato da Dwight Eisenhower, l’ultimo Presidente che vincendo non abbia conquistato almeno uno dei due rami del Congresso.
Sarebbe infine secondo alcuni storici Taylor l’inventore della espressione ‘First Lady’ che avrebbe usato pronunciando l’elogio funebre della vedova di James Madison.