Trentasei i candidati ufficiali alla Casa Bianca 2020

Sappiamo tutto delle candidature di Donald Trump e di Joe Biden, i quali, ovviamente per i repubblicani e i democratici, partecipano alle votazioni novembrine in ognuna delle cinquantuno (votano anche gli aventi diritto del District of Columbia) Circoscrizioni.
L’unico altro aspirante a White House ammesso al suffragio in tutti gli Stati e appunto nel Distretto è Jo Jorgensen, del Libertarian Party.
Il candidato Green, Howie Hawkins, partecipa ai ‘ballot’ solamente in trenta Stati.
Per quanto praticamente mai considerati, trentadue altri esponenti partitici concorrono ufficialmente soprattutto per rappresentare una istanza, una idea.
Ecco i nomi e le appartenenze (alcuni non le hanno essendo ‘indipendenti’) di quanti partecipano in almeno dieci circoscrizioni statali:
– Don Blankenship, Constitution Party, diciotto
– Brock Pierce, Independent, sedici
– Gloria La Riva, Party for Socialism and Liberation, quindici
– Roque De La Fuente, Alliance, quindici
– Kanye West, Independent, dodici.
Due gli Stati nei quali più numerosi sono i candidati: Vermont e Colorado: in totale ventuno.
Tredici in Arkansas e Louisiana.
In dodici Circoscrizioni statali i contendenti sono solamente i tre ammessi ovunque sopra elencati.
I partiti comunque rappresentati sono trentasei.