Tom Steyer in corsa tra i democratici

Ventiquattro o venticinque finora i candidati alla nomination democratica del 2020.
Un numero davvero notevole e mai finora raggiunto visto che il precedente record apparteneva ai repubblicani: diciassette nel 2016.
Ma non basta.
Evidentemente – avrà certamente fatto ricerche e sondaggi in questo senso prima di scendere in pista – c’è spazio e tempo per almeno un altro contendente.
È di ieri 9 luglio infatti l’annuncio ufficiale dell’entrata nella competizione dell’asinello del miliardario nuovaiorchese, filantropo, ecologista e finora grande finanziatore dei democratici Tom Steyer.
Avrebbe Steyer stanziato personalmente cento milioni di dollari per la bisogna.
Vedremo già nei prossimi giorni quale impatto la sua partecipazione possa avere.
E a questo punto aspettiamoci che altri ancora, più avanti, si propongano.
D’altra parte, non è forse assolutamente aperta la corsa essendo in notevole calo nei sondaggi le posizioni dei due ‘vecchi’ Biden e Sanders?