Può il Presidente nominare i Giudici della Corte Suprema nell’ultimo anno del suo mandato?

Ondivaghi i democratici a proposito delle nomine da parte dei Presidenti di Giudici della Corte Suprema nell’ultimo anno del loro mandato.
Nel 1992, il 25 giugno, proprio Joe Biden affermò che George Herbert Bush doveva astenersi dal farlo.
Nel 2016, deceduto Antonin Scalia, Barack Obama – a propria volta nell’esercizio dell’ultimo anno (per di più, G. H. B. nella predetta circostanza, come oggi Trump, poteva essere rieletto mentre Obama nel 2016 certamente no) – cercò di imporre Merrick Garland non riuscendoci per l’opposizione della maggioranza senatoriale repubblicana.
Oggi, deceduta Ruth Bader Ginsburg, tornano gli Asinelli ad affermare che Trump debba soprassedere.
Ritengono forse che il diritto di nominare Giudici della Corte Suprema l’ultimo anno di mandato spetti solo ai Presidenti da loro espressi?