Merrick Garland Attorney General

Ricorderete i fatti.
Morto nel 2016 il Giudice della Corte Suprema Antonin Scalia, Barack Obama indica quale nuovo componente la Corte medesima Merrick Garland.
La maggioranza repubblicana al Senato – che per Costituzione deve ratificare la nomina – per bocca del suo leader Mitch McConnell, rifiuta di procedere in merito sostenendo (una vecchia e non risolta diatriba) che il Presidente nell’ultimo anno di mandato (come Obama nella circostanza) deve esimersi spettando la scelta al successore.
Garland esce pertanto a quel fine di scena.
Per rientrarvi oggi visto che Joe Biden lo ha designato Procuratore Generale.
Un’altra conferma del fatto che l’amministrazione Biden molto si rifà a quelle di Obama.
Cosa del tutto comprensibile visto che il prossimo inquilino di White House ha ricoperto allora il ruolo vicario.
Cosa che chissà perché viene negata.