Le sequenze a White House dal 1856

Barack Obama e’ alla fine del secondo mandato.

Dovesse l’8 novembre vincere Hillary Clinton avremmo il terzo quadrienno democratico consecutivo.

Ove si escludano in quanto assolutamente anomale le quattro elezioni consecutive di Franklin Delano Roosevelt (l’unico che si e’ proposto in piu’ di due occasioni) e quella successiva di Harry Truman, quando uno dei due partiti che si confrontano per la presidenza dal 1856 ha vinto piu’ di due volte di fila?

Per cominciare, il repubblicano si e’ imposto consecutivamente dal 1860 al 1880 compreso per un totale di sei mandati l’uno dopo l’altro (Lincoln, Lincoln, Grant, Grant, Hayes, Garfield gli eletti).

Ancora il partito dell’elefante dal 1896 al 1908 incluso per complessivi quattro quadrienni di seguito (McKinley, McKinley, Theodore Roosevelt, Taft i vincitori).

Di nuovo il GOP tra il 1920 e il 1928 per tre termini (Harding, Coolidge, Hoover gli eletti).

Ancora e ancora il i repubblicani dal 1980 al 1988 con tre mandati (Reagan, Reagan, George Herbert Bush).

A ben guardare, quindi, F.D.R. escluso, vincesse l’ex segretario di Stato, per la prima volta il partito dell’asino vincerebbe tre confronti elettorali l’uno dopo l’altro!

Mauro della Porta Raffo