Le origini del Coronavirus nella percezione degli Americani

Il quarantasette per cento degli Americani ritiene che il Coronavirus sia ‘colpa’ della Cina.
Il trentaquattro non lo pensa.
Il diciannove non ne è sicuro.
Il ventisette arriva a pensare che il governo cinese abbia intenzionalmente creato il virus in questione.
Guardando alle appartenenze politiche (sempre indicative e significanti), il settantatre per cento ritiene che la Cina sia responsabile della pandemia, contro il trenta dei democratici e il quarantuno degli indipendenti.