I Presidenti subentrati e confermati

Theodore Roosevelt, Calvin Coolidge, Harry Truman, Lyndon Johnson i quattro Vice subentrati mortis causa al titolare e poi confermati nelle seguenti elezioni.
Fino al 1904 – anno nel quale Teddy Roosevelt, successore dell’assassinato McKinley, si ripresentò – nessuno tra i Vice Presidenti in precedenza arrivati a White House a seguito della morte del titolare dell’incarico si era riproposto da ‘incumbent’, nella elezione immediatamente seguente la dipartita del suo predecessore.
Da allora, tutti.
I quattro elencati riuscendo nell’intento.