Come si risponde a Pete Buttigieg se non citando Ronald Reagan?

Giovane è meglio? ci si deve chiedere portando avanti il discorso conseguente le dichiarazioni in proposito di Pete Buttigieg (che chiede “A new generation of American leadership” non certamente del tutto senza ragione guardando agli ultra settantenni in pista).
E quale migliore risposta – sempre considerando che naturalmente esistono giovani e giovani come anziani e anziani – se non quella fornita a suo tempo da Ronald Reagan?
Arrivato a White House a sessantanove anni e confermato a settantatre, Reagan è stato un Presidente di grande capacità ed efficacia come riconosciuto dagli storici e infine perfino dagli avversari sconfitti.
Memorabile, proprio riguardo a giovani e vecchi, la battuta pronunciata nel corso di un dibattito televisivo con lo sfidante del 1984 Walter Mondale, che aveva la bellezza di oltre sedici anni in meno:
“Non intendo approfittare della giovanile inesperienza del mio oppositore!”
Et voila!