Storia delle elezioni presidenziali USA

Di Abraham Lincoln e dell’Ucronia

Scrive Raimondo Fassa che Abraham Lincoln va celebrato certamente per avere lottato contro lo schiavismo ma soprattutto per avere conservato e garantito l’unità del Paese. Non avesse a tal fine combattuto o fosse stato sconfitto, gli Stati Uniti d’America non esisterebbero come tali. La Federazione del Nord sarebbe qualcosa di simile al Canada. La Federazione…

Read more »

‘Maverick’

Di matrice texana (i nativi dello Stato della Stella Solitaria tengono alla propria indipendenza e non per niente il ‘Gigante’, come definì Edna Ferber il loro ‘Grande Paese’, è entrato nell’Unione trattando da pari a pari), il vocabolo ‘Maverick’, originalmente, indicava un capo di bestiame non marchiato, non compreso nella mandria. Nel gergo politico, la…

Read more »

Tutte le prime e le ultime volte del 1948

1) 17 maggio 1948. Per la prima volta la radio trasmette un confronto dibattito tra due candidati alla nomination di un partito. Siamo in vista delle Primarie repubblicane dell’Oregon e i contendenti sono il Governatore del New York Thomas Dewey (già soccombente avversario di F. D. Roosevelt quattro anni prima) e l’ex Governatore del Minnesota…

Read more »

Tennessee

Cinquantacinque le elezioni presidenziali alle quali ha preso parte il Tennessee. Entrato nell’Unione come sedicesimo Stato nel 1796 – cosa che gli impedì di partecipare alle prime due campagne – non votò neppure nel 1864 essendo tra gli Stati secessionisti. Un’ulteriore specificità: nel 1860, non riconoscendosi in Abraham Lincoln, optò per John Bell (come i…

Read more »

Candidato in un solo Stato

Riley Alvin Bender: chi era costui e perché parlarne? Uomo d’affari di Chicago – città dalla quale si mosse assai raramente – fu candidato tra i repubblicani nel 1944, nel 1948, nel 1952. Candidato a White House naturalmente, ma solo ed esclusivamente nel suo Illinois! È possibile farlo e lo fece come detto a ripetizione,…

Read more »

Kentucky

Entrato nell’Unione nel 1792, il Kentucky ha partecipato a cinquantasette elezioni presidenziali su cinquantotto. Ha pertanto votato per il Padre della Patria George Washington una sola volta. Da sottolineare che nel 1860 fu altresì tra gli Stati che minimamente sostennero Abraham Lincoln e che si espressero per John Bell. Dopo avere votato cinque volte Whig…

Read more »