Storia delle elezioni presidenziali USA

George Herbert Bush, ovvero perdere essendo in politica estera il migliore

Vado rileggendo ‘Cina’ di Henry Kissinger. Nell’argomentato capitolo dedicato a Piazza Tienanmen, ecco stagliarsi la figura di altissimo profilo, di lunga esperienza e davvero grandi specifiche capacità dell’allora Presidente George Herbert Bush. Si comporta nella difficile circostanza il detto nel modo migliore possibile concedendo a Deng Xiaoping quanto necessario per mantenere comunque in essere l’allora…

Read more »

Quando il Vice Presidente – al di là della successione causa morte o dimissioni – subentra

Ben lo sappiamo. Il Vice Presidente degli Stati Uniti succede al titolare in caso di morte del medesimo (è accaduto otto volte, la prima nel 1841 con John Tyler e l’ultima nel 1963 con Lyndon Johnson) o di sue dimissioni (con Gerald Ford nel 1974). Il XII Emendamento, datato 1804, elenca peraltro un’altra e particolare…

Read more »

Ripetere l’esito elettorale del 1824? A quale fine? Quando?

Allora, è dopo la ratifica del XII Emendamento datato 1804 (le cui articolazioni come definite il 15 giugno, trovano applicazione già nelle votazioni che hanno luogo tra il 2 novembre e il 5 dicembre seguenti) che si consolida come segue il Sistema Elettorale cosiddetto Presidenziale (ovviamente, non quello per la nomination dei candidati partitici alla…

Read more »

I Paesi Latino Americani, la Dottrina Monroe e il Corollario Roosevelt

Fu Theodore Roosevelt, in un momento straordinariamente favorevole dal punto di vista della politica estera per gli Stati Uniti, a decidere di andare oltre la consolidata opposizione della Dottrina Monroe all’intervento straniero nel Continente intero. Lo fece aggiungendo il Corollario che da lui prenderà nome. Secondo il quale, gli USA avevano il diritto di intervenire…

Read more »

‘President Pardon’? Limiti?

L’uso (l’abuso, ovviamente, secondo i media e gli avversari politici) da parte di Donald Trump del potere di concedere la Grazia (in occasione del Natale, come in questi giorni, magari) non trova giuridicamente opposizione. Della questione si occupò negli anni Venti la Corte Suprema concludendo che, per quanto un comportamento troppo spinto in merito avrebbe…

Read more »

Mio strumento la Storia!

“I fatti sono argomenti testardi”, sostenne John Adams il 24 ottobre del 1770 difendendo i soldati britannici durante il ‘Processo al Massacro di Boston’. Per aggiungere: “La nostra volontà, le nostre inclinazioni o i dettami della nostra passione non possono alterarli!” Orbene, da molto tempo, in America e infine nell’universo, conseguente mondo, non è più…

Read more »

“U. S. Elections to remember”, delle cosiddette Presidenziali generalmente parlando

Negli Stati Uniti d’America, il trascorso 3 novembre 2020, si è votato la cinquantanovesima volta per le cosiddette Presidenziali (invero, nella circostanza, si eleggono Stato per Stato gli ‘Electors’ – con l’iniziale maiuscola per distinguerli da quelli ‘volgarmente’ popolari – indicati in italiano come ‘Grandi Elettori’ e poi incaricati, nel Collegio che li racchiude, di…

Read more »