Categoria: Storia delle elezioni presidenziali USA

I record dei Cleveland

Grover Cleveland – il democratico capace di interrompere la sequenza repubblicana a White House che durava da ben ventiquattro anni – lo sapete, è l’unico Presidente USA che sia stato eletto sì due volte ma non consecutivamente (1884 e 1892). È per tale ragione conteggiato come ventiduesimo e ventiquattresimo Capo dello Stato. Non è questo…

Read more »

John Adams a Bilbao

Bilbao, Paesi Baschi. 1780. Un giovane aristocratico del Massachusetts è in città. Sta compiendo un giro di studio in Europa. È intenzionato a conoscere – a Guerra per l’indipendenza ancora in corso – nei particolari i sistemi istituzionali dei diversi Paesi per meglio articolare le future istituzioni americane. Anche dai Paesi Baschi imparerà. Chi oggi…

Read more »

1952: Massachusetts, John Kennedy sconfigge Henry Cabot Lodge jr

Diplomatico. Conosciamo Henry Cabot Lodge come diplomatico di successo, ambasciatore USA alle Nazioni Unite, in Vietnam e nella Germania dell’Est. Membro della aristocrazia del natio Massachusetts (“I Cabot parlano con i Lodge e i Lodge con Dio”), impegnato nella vittoriosa campagna presidenziale del 1952 a sostegno di Dwight Eisenhower, dando per scontata la propria conferma…

Read more »

Presidenti ‘di minoranza’

Infinite le discussioni conseguenti la vittoria per Grandi Elettori e non per voto popolare a livello federale di Donald Trump nei confronti di Hillary Rodham Clinton nel 2016. Come più volte ricordato, non era quella la prima volta che una situazione consimile si verificava. Avevano già vinto ottenendo un minor numero di suffragi John Quincy…

Read more »

Washington e la ‘Indennità di collina’

Ai vecchi tempi, ai diplomatici inglesi costretti a vivere in località dal clima quantomeno discutibile se non malsano (norme in merito erano applicate nelle colonie asiatiche, per dire), il Governo di Sua Maestà concedeva la cosiddetta ‘indennità di collina’ (‘Hill Allowance’) per permettere loro di soggiornare di quando quando in luoghi più corroboranti. Fu solo…

Read more »

William Zebulon Foster

Come giustamente è stato osservato, i comunisti non hanno mai avuto successo sul piano elettorale negli Stati Uniti. Questo non ha comunque impedito ad alcuni tra loro di arrivare a qualche grado di importanza nell’amministrazione pubblica. Contro il ‘Pericolo Rosso’, agitato in specie nel periodo dell’immediato dopoguerra (secondi anni Quaranta) e nei successivi primi Cinquanta…

Read more »