Storia delle elezioni presidenziali USA

Due Vice Presidenti?

Tra gli elettori democratici, come già detto, due e contrastanti le indicazioni quanto alla collocazione politica del futuro candidato (davvero, di una donna e quindi “della futura candidata”, come promesso dal ‘presumptive nominee’?) alla Vice Presidenza. Deve essere un (una) ‘liberal’ per poco meno di un terzo degli intervistati al riguardo. Deve essere un (una)…

Read more »

Il momento giusto e quello sbagliato

1920. Si vota martedì 2 novembre. La Guerra Mondiale è finita lasciando il Paese in serie difficoltà. Il secondo mandato di un Woodrow Wilson invecchiato e oramai fisicamente logoro giunge al termine. È ora per gli Americani di lasciar perdere. Di pensare a loro e non ai destini dell’universo mondo. È l’ora nella quale praticamente…

Read more »

3 e 4 maggio 2016

Il 3 e il 4 maggio dì quattro anni fa finiva sostanzialmente la corsa repubblicana alla nomination. Martedì 3 il Senatore texano Ted Cruz annunciava la sospensione della sua campagna e mercoledì 4 faceva altrettanto il Governatore dell’Ohio John Kasich. Si apriva quindi la strada per l’investitura ufficiale di Donald Trump che avrebbe avuto poi…

Read more »

Quale il momento migliore per indicare il ‘running mate’?

Si parla da parecchio del possibile (della possibile, visto che dovrebbe essere una Signora) ‘running mate’ di Joe Biden. Ci si chiede quando la scelta verrà fatta e annunciata. Ebbene, guardando ai precedenti, alle date nelle quali il candidato alla Casa Bianca ha dal 1972 (anno nel quale si fece ricorso a diversi sistemi e…

Read more »

Idaho, ‘Red State’

È dall’Eisenhower del 1952 (fa giusta eccezione il voto per il travolgente e geopoliticamente stravolgente Lyndon Johnson del 1964) che l’Idaho vota Grand Old Party. Rappresenta lo Stato con capitale Boise la ‘vera’ America repubblicana indissolubilmente legata ai ‘valori’. La cui insanabile contrapposizione agli Stati democratici è, starei per dire, genetica. Chi voglia cogliere per…

Read more »

Calendario delle consultazioni dem (annullate quelle del New York)

Millenovecentonovantuno. Questo il numero magico. Allorquando Joe Biden potrà contare su millenovecentonovantuno delegati (la prescritta maggioranza assoluta) sarà certo della nomination. Trascorso l’Ohio, gliene mancano all’incirca cinquecentosessanta la qual cosa fa al momento di lui solo il ‘presumptive nominee’. Ecco (sperando che l’epidemia in corso non costringa ad altre procrastinazioni) il calendario dei prossimi impegni:…

Read more »