Storia delle elezioni presidenziali USA

1976, Mondale ottiene garanzie quanto alla Vice Presidenza

È Walter Mondale il primo Vice che abbia concordato col candidato Presidente (Jimmy Carter e correva il 1976) nel cui ticket entrava le proprie funzioni e prerogative se ed in quanto con lui eletto. Concordò che avrebbe avuto una reale autorevolezza e alcune aree di competenza. Questo, ovviamente, in aggiunta alle incombenze proprie della carica,…

Read more »

I ‘numeri’ di Donald Trump elettoralmente parlando

45: l’attuale Presidente è conteggiato come il quarantacinquesimo della serie 44: è peraltro il quarantaquattresimo uomo ad occupare la poltrona perché Grover Cleveland è conteggiato due volte avendo vinto, perso e di nuovo vinto 34: è il trentaquattresimo eletto “il primo martedì dopo il primo lunedì del mese di novembre dell’anno bisestile” dato che si…

Read more »

1 novembre 1950: attentato alla vita di Harry Truman

Difficili, a dire veramente poco, i rapporti tra gli Stati Uniti e Portorico. Complicati dal 1898, anno nel quale, a seguito del Trattato di Parigi concluso al termine della Guerra Ispano Americana, era la, da quel momento, ex colonia spagnola entrata a far parte dei territori che gli USA avevano in, diciamo così, gestione. In…

Read more »

Candidarsi nel posto giusto: argomentazioni conseguenti all’affermazione in Alabama di Tommy Tuberville nelle Primarie repubblicane per il Senato

9 febbraio 2017. Il Senatore repubblicano dell’Alabama Jeff Sessions entra in carica come Attorney General con Donald Trump e ovviamente rinuncia all’incarico congressuale. Agosto dello stesso anno: Tommy Tuberville, un famoso ex allenatore di football, lascia la Florida e si trasferisce proprio in Alabama. Il suo intento è candidarsi per lo scranno di Sessions il…

Read more »

Stati Uniti e Cina, parla Henry Kissinger

“L’eccezionalità che gli Stati Uniti si attribuiscono implica un atteggiamento missionario, l’obbligo di diffondere i propri valori in ogni angolo del mondo. L’eccezionalità della Cina è invece un dato culturale: la Cina non cerca di fare proseliti non pretende che le sue attuali istituzioni abbiano valore oltre i suoi confini. Ma è l’erede delle tradizioni…

Read more »

“I sondaggi sono come gli iceberg. Se ne vede solo la punta!”

Così, un elettore del New Hampshire a spasso col cane ha risposto alla specifica domanda che gli faceva proprio un ‘pollster’. La dimostrazione della autenticità di tale affermazione è data dai risultati dei centoquattro (!?) polls condotti nel 2016 da agosto al giorno delle elezioni nel Michigan, in Pennsylvania e nel Wisconsin (tutti oramai sanno…

Read more »

La ‘decolonizzazione’ USA dopo la Seconda Guerra Mondiale

“Il fatto che abbiamo totalmente sconfitto i nostri nemici e poi li abbiamo ricondotti alla comunità delle Nazioni. Mi piace pensare che soltanto l’America l’avrebbe fatto”. Queste le parole dette da Harry Truman ad un relativamente (ha oggi novantasette anni compiuti!) giovane Harry Kissinger il quale, a Kansas City nel 1961 per una conferenza, era…

Read more »