Prima delle primarie 2020

Weld nel New Hampshire

Una sfida impossibile. Ecco come oggi non da oggi possiamo definire il confronto (impari?) proposto dall’ex Governatore del Massachusetts Bill Weld a Donald Trump. Come già detto in precedenza, l’aristocratico (antenati sia sul Mayflower che tra i firmatari della Costituzione) repubblicano Weld sta esaminando la possibilità (ha organizzato un apposito Comitato) di contendere la nomination…

Read more »

Il Pentagono e il muro

Un miliardo di dollari. Questa la ingente cifra messa a disposizione di Trump dal Pentagono per la costruzione del contestatissimo muro col Messico. La somma è stata ricavata stornando risorse da fondi diversi e dovrebbe a breve essere seguita da altre. Il tycoon comincia ad intravedere davvero il traguardo. Impedimenti vari permettendolo.

La Camera per superare il veto

Una questione formale. Tale dovrebbe essere e confermarsi la votazione odierna della Camera dei Rappresentanti contro il veto opposto da Trump al documento che bocciava la sua famosa dichiarazione di emergenza tesa ad ottenere i fondi necessari per la costruzione del l’altrettanto famoso muro messicano. Formale, perché per superare il blocco presidenziale occorrerebbe una maggioranza…

Read more »

Le Alture del Golan

Alla presenza del Primo Ministro israeliano Netanhyau, come aveva promesso di fare, Donald Trump ha oggi riconosciuto ufficialmente le Alture del Golan come parte del territorio d’Israele. Ritenute tuttora dall’ONU e da larga parte della comunità internazionale “territorio occupato”, le Alture – fino a quel momento siriane – sono state appunto occupate da Israele nel…

Read more »

Scagionato

Tanto rumore per nulla, si direbbe. Il Segretario alla Giustizia William Barr ha reso note le conclusioni alle quali, dopo quasi due anni di indagini, è arrivato a proposito del cosiddetto ‘Russiagate’ il Procuratore Speciale Robert Mueller. Ebbene, nessuna cospirazione personale con i russi da parte del Presidente o da parte di componenti il suo…

Read more »

Giovane e candidato di due partiti

1896. Nato il 19 marzo del 1860, il democratico William Jennings Bryan è nel 1896 a trentasei anni il più giovane candidato alla Presidenza della storia USA proposto da uno dei due partiti maggiori, trentacinque anni essendo l’età minima necessaria secondo il disposto costituzionale. Il ‘giovanotto’ – che perderà la contesa – va ricordato per…

Read more »

Weld “probabile”

“È probabile”, così Bill Weld a proposito di una sua discesa in campo per contendere a Donald Trump la nomination repubblicana. L’ex Governatore repubblicano del Massachusetts, già candidato alla Vice Presidenza per il Libertarian Party nel 2016, è rientrato nel GOP da non molto con l’intento (va esplorando le concrete possibilità) di defenestrare il tycoon…

Read more »