Categoria: Prima delle primarie 2020

Piedi di piombo nel fare previsioni

“Bill Clinton? Nel 1991, oscuro Governatore dell’Arkansas, non era tra i primi cinquanta dei quali si parlava come possibili candidati democratici da opporre a George Herbert Bush e abbiamo visto come poi sia andata a finire. E pochissimi a quel momento avrebbero scommesso un soldo bucato sulla defenestrazione dello stesso Bush”. Così, ieri, intervistato, Bob…

Read more »

1 aprile 2020: Censimento

È in programma il prossimo 1 aprile – come sempre negli anni con finale zero – il ventiquattresimo Censimento degli Stati Uniti d’America. Il primo si tenne nel 1790. È il ‘Census’ – come lo chiamano gli americani – un adempimento indispensabile per la distribuzione dei Rappresentanti Stato per Stato e, conseguentemente, dei Grandi Elettori…

Read more »

Corsa a quattro, forse cinque

Lo sapete, si partirà il 3 febbraio 2020 col Caucus dell’Iowa cui farà seguito l’11 successivo la Primaria del New Hampshire. Si partirà ovviamente per scegliere il candidato democratico da opporre a Donald Trump. Due appuntamenti questi tradizionali e molto spesso, se non determinanti (per chi fosse costretto dai risultati a lasciare, certamente), assai indicativi….

Read more »

5 agosto 2019, ottocentosette i candidati alla Casa Bianca regolarmente iscritti alla Federal Election Commision

Spesso, sentiamo dire e sostenere che gli Stati Uniti d’America hanno solo due partiti. Niente di più falso, ovviamente. Hanno invece un sistema elettorale che porta necessariamente (o quasi) al bipartitismo. Sentiamo inoltre parlare di un ristretto (venticinque circa i democratici questa volta e già ci siamo meravigliati) numero di aspiranti alla nomination nell’uno e…

Read more »

“A bunch of malarkey”

Hai voglia a tempestarlo, a prenderlo di mira sul web per la sua relativa dimestichezza col mezzo. Hai voglia a criticarlo per il modo desueto di esprimersi. (Parlando di quanto andavano dicendo i suoi competitori durante il dibattito di Detroit se ne è uscito con un coloritissimo “A bunch of malarkey” usando una vecchia espressione…

Read more »

Otto, per ora, i democratici ancora in corsa

Otto – soltanto e finora (si può recuperare) – i candidati democratici alla nomination ancora in corsa. Otto, coloro che possono dimostrare di avere ricevuto contributi da almeno centotrentamila persone e raggiunto il due per cento di sostegno nei sondaggi. Quindi e pertanto, ad oggi, i qualificati al terzo confronto televisivo in programma a settembre…

Read more »

Ipotesi Michelle Obama

Michael Moore, ricordate? Il regista fierissimo democratico. Spesso parlando di presidenziali ha indovinato. Ieri ha dichiarato che l’unico candidato dell’asino certamente in grado di battere davvero (non solo in termini di voto popolare ma anche quanto ai Grandi Elettori) Donald Trump è l’ex First Lady Michelle Obama. Non si tratta di una valutazione sbagliata perché…

Read more »