Categoria: I Presidenti degli Stati Uniti

Monroe, James

Ultimo dei ‘Founding Fathers’ arrivati alla Presidenza. Ultimo Capo dello Stato partecipante alla Rivoluzione. Già Senatore, Governatore, Ambasciatore, Segretario di Stato e della Guerra. Legislatore. Aveva James Monroe – è di lui che si parla – solo un ultimo scalino da superare: arrivare alla Presidenza. Cosa che fece vincendo le elezioni del 1816. Iniziate l’1…

Read more »

Madison, James

Il più basso (un metro e sessantatre centimetri) tra i Presidenti americani e il più grande tra gli uomini arrivati a governare il Paese. Tra gli uomini (inimitabile e inarrivabile nel contribuire con idee, scritti – buona parte dei ‘Federalist Papers’ – e atti alla nascita delle Istituzioni – dalla Costituzione al Bill of Rights…

Read more »

Jefferson, Thomas

Difficile anche per un vero e proprio Numero Uno quale era Thomas Jefferson arrivare alla Presidenza. Un’impresa. Per cominciare, leader dei Democratici Repubblicani, colui il quale aveva per primo ricoperto l’incarico di Segretario di Stato con George Washington, nelle elezioni del 1796 fu sconfitto davvero di misura – settantuno Grandi Elettori a sessantotto con la…

Read more »

‘Four terms President’

Franklin Delano Roosevelt È il cosiddetto Presidente del New Deal l’unico nella storia che sia stato eletto più di due volte. Esattamente quattro: nel 1932, nel 1936, nel 1940 e nel 1944 morendo in carica poco dopo il quarto Insediamento. Ciò non è più possibile a seguito dell’Emendamento costituzionale approvato nel 1951 che consente solo…

Read more »

USA, i presidenti che facevano prima?

Al fine di valutare se e quali tra i diversi contendenti la nomination nei due partiti abbia possibilità reali alla luce dei precedenti storici, pare opportuno dare un’occhiata alle cariche che ricoprivano prima dell’elezione i vari presidenti. Si può affermare che da sempre gli elettori americani dubitino delle effettive capacità dei loro senatori (per non…

Read more »

Lyndon Johnson nel 1964

1964, anno elettorale. Lyndon Johnson, capacissimo nei rapporti con il Congresso ed estremamente motivato, in breve tempo e vincendo ogni opposizione conservatrice – opposizione particolarmente dura proprio tra i suoi colleghi democratici se provenienti dal meridione del Paese – , ottiene l’approvazione di tutte le misure legislative allora in discussione facenti riferimento ai diritti civili…

Read more »

Truman, Eisenhower, Ford, a proposito della politica estera USA

Da una nota del’imperdibile saggio di Henry Kissinger ‘World Order’, 2014 (edizione italiana del 2015 presso Mondadori col titolo ‘Ordine mondiale’):   “Come spiegò Harry Truman il primo presidente del dopoguerra, ‘la politica estera degli Stati Uniti saldamente basata su principi fondamentali di rettitudine e giustizia’ e sui ‘nostri sforzi di portare la regola d’oro…

Read more »