Categoria: Verso e oltre le convention

Harper Polling: Pennsylvania in parità!

Suona forte l’allarme in casa democratica. Harper Polling, in un recentissimo sondaggio riservato alla Pennsylvania, pone sullo stesso piano Hillary Clinton e Donald Trump: quarantasei pari. È davvero grave per l’ex first lady perché fino a qualche tempo fa i dati locali le erano favorevoli amplissimamente. Da sempre, si sostiene che per vincere occorre conquistare…

Read more »

Dove si vota per i governatorati

Dodici gli Stati nei quali l’8 novembre si voterà per la carica di governatore. (Si va alle urne anche a Portorico e nelle Samoa americane). Per la bisogna, sono chiamati ad esprimersi Delaware, Indiana, Missouri, Montana, New Hampshire, North Carolina, North Dakota, Oregon, Utah, Vermont, Washington e West Virginia. Al momento, i sondaggi danno per…

Read more »

Essere eletti prendendo meno voti!

L’abbiamo detto e ripetuto. Il voto popolare nazionale conta ovviamente ma può non essere determinante. Storicamente, in ben quattro occasioni colui che infine è andato alla Casa Bianca aveva difatti preso meno suffragi del competitore. La prima volta capitò nel 1824, anno nel quale Andrew Jackson raccolse circa quarantamila consensi in più di John Quincy…

Read more »

Il Ku Klux Klan e George Foreman per Trump

Come la mettiamo? Nel mentre Crusader, organo di stampa ufficiale del Klu Klux Klan conferma il proprio appoggio a Donald Trump, il grande George Foreman fa altrettanto dichiarandosi seguace di The Donald senza se e senza ma. E Foreman, per quanti se ne fossero dimenticati o non lo sapessero, è un nero. Il tycoon si…

Read more »

Gli elettori: Baby boomers, Generation X, Millennials

Un davvero interessante articolo a firma Luca Passoni pubblicato da ilsussidiario.net fornisce dati di particolare interesse a proposito dell’elettorato USA chiamato oggi alle urne. Gli aventi diritto al voto sono duecentoventiquattro milioni circa. Tra questi, novantotto milioni sono i cosiddetti ‘baby boomers’, nati tra il 1945 e il 1964, o più anziani. Risultano essere centoventisei…

Read more »

297 Clinton, 241 Trump. Decisiva la Florida

In questo momento – sono le sedici e ventitre ora italiana di venerdì 4 novembre- la mappa di Real Clear Politics che attribuisce i grandi elettori dice che se si votasse vincerebbe Hillary Clinton per duecentonovasette delegati a duecentoquarantuno. (Ricordamo che la maggioranza assoluta richiesta è di duecentosettanta). Una vittoria tranquilla, parrebbe. Ma, in effetti,…

Read more »

Paul Ryan è in uscita?

Nel caos generale della campagna per le presidenziali statunitensi, ecco che spunta un’ipotesi abbastanza inquietante. Secondo i beninformati, lo Speaker della Camera, Paul Ryan, potrebbe decidere di dimettersi dopo l’ufficializzazione dei risultati elettorali: una possibilità riportata – tra gli altri – dalla testata online The Hill. Qualora l’eventualità dovesse concretizzarsi, presenterebbe delle implicazioni non di…

Read more »