Categoria: Verso e oltre le convention

Centocinquantaquattro quesiti: dalla abolizione della pena di morte all’uso della marijuana, all’obbligo di usare il preservativo nei film porno, per dire

Come sempre, nell’election day, in moltissimi Stati, si vota a proposito dei più diversi quesiti. In totale, i cittadini sono chiamati a dire la loro in merito a centocinquantaquattro richieste. Molte tra queste riguardano l’uso terapeutico e perfino ricreativo della marijuana, uso – quello terapeutico -peraltro già consentito in diverse parti del Paese. Di rilievo,…

Read more »

Domande da fare a David Mamet (che ha certamente sceneggiato la campagna di Hillary)

1997 negli USA e 1998 in Italia, esce ‘Sesso e potere’ (‘Wag the dog’, in originale). Regia dell’ottimo Barry Levinson. Interpreti, Robert De Niro, Dustin Hoffman, Anne Heche. Scritto dagli sceneggiatori Hilary Henkin e David Mamet. Ricavato dal romanzo omonimo di Larry Beinhart. Ora, per quanto Hilary Henkin abbia per così dire dato vita al…

Read more »

Clinton in crisi anche in Virginia?

Non è che ci si capisca poi molto. Il direttore del Federal Bureau Comey scagiona Hillary Clinton e la Electoral Map di Real Clear Politics la rappresenta in ulteriore difficoltà. Già scesa a duecentosedici grandi elettori un paio di giorni fa, in queste ore la media dei sondaggi la dichiara in crisi anche in Virginia…

Read more »

Tim Kaine a White House?

Vince Hillary e subito finisce nel tritacarne. Mediatico, e sarebbe poco. Politico, per via della avversa maggioranza congressuale. Internettiano – si dice così? – per via delle migliaia di mail in possesso di Julian Assange e da lui non ancora pubblicate. Così fosse – ed è almeno probabile che così sia- non è peregrino ipotizzare…

Read more »

La prima reazione di Trump

“Ora tocca agli americani fare giustizia nelle urne l’8 novembre”. Così Donald Trump dopo la decisione del’Fbi di chiudere l’indagine sull’ex segretario di Stato. “Clinton è colpevole. Lei lo sa, l’Fbi lo sa e la gente lo sa”, ha detto Trump in un comizio a Sterling Heights, in Michigan. “E’ incredibile, non si possono esaminare…

Read more »

Il Federal Bureau scagiona Hillary a due giorni dal voto? L’avevo predetto il 29 ottobre!

Lo scorso 29 ottobre, sotto il titolo ‘Hillary sulla graticola (di nuovo)’, parlando della lettera con la quale James Comey, direttore del Federal Bureau, aveva appena informato il congresso della apertura di una nuova inchiesta su Hillary Clinton, in queste colonne, esplicitamente scrivevo che v’era da temere che a due giorni dal voto lo stesso…

Read more »