Alla vigilia di un 1854?

Opinione interessante quella espressa dal professor Bob Bradley, già della Illinois State University, a proposito della situazione politica e sociale USA venutasi a creare e di una possibile sua evoluzione in vista delle votazioni del 3 novembre del 2020.
Ci troveremmo oggi, sostiene, in una situazione simile a quella che portò poi nel 1854 alla nascita del Partito Repubblicano.
Le considerazioni di Bradley:
– l’attuale Grand Old Party, se, come viene ritenuto da molti, dovesse arrivare nel 2020 una forte recessione economica, perderebbe l’appoggio delle periferie e delle campagne nonché di parte degli Stati del Sud
– il Partito Democratico, per parte sua, come dimostra il fatto decisamente preoccupante che l’unico suo esponente seguito dai giovani è il quasi ottantenne Bernie Sanders, è lontano dall’elettorato di riferimento
– è in una situazione cotale che può nascere, e se ne coglie la necessità, un terzo partito in grado di modificare radicalmente società e politica.
Elucubrazioni?
Comunque, interessanti.